Un microcosmo cristiano

Per la seconda delle nostre “passeggiate romane” proponiamo il sito oggi noto come “Le tre fontane”, anticamente chiamato Acque Salvie.

Pochi luoghi a Roma hanno una tale concentrazione di santità: questo è il sito più probabile del martirio di S. Paolo ed è il luogo in cui Diocleziano fece massacrare il tribuno Zenone e più di diecimila legionari cristiani in quello che è probabilmente il più grande eccidio di massa nella storia delle origini cristiane, qui venne S. Bernardo, il fondatore dei cistercensi, in appoggio a papa Eugenio III, suo figlio spirituale, e qui risiedono i cistercensi prima e i trappisti poi fin dal XII secolo, qui Bernardo ebbe una celebre visione di Maria, e qui hanno la loro curia generalizia le piccole sorelle di Gesù e sono conservate le reliquie del beato Charles De Foucauld, qui infine Bruno Cornacchiola ebbe la visione di Maria presentatasi come Vergine della Rivelazione, in quella che fu una delle più celebri manifestazioni mariane del XX secolo.

Visiteremo questo sito Sabato 9 Novembre, partendo dalla parrocchia alle 15.00 con appuntamento, per chi non potesse venire in parrocchia, all’ingresso dell’abbazia trappista alle 15.30. Come sempre concluderemo la visita con un momento conviviale in pizzeria o in birreria

Una risposta a “Un microcosmo cristiano”

Rispondi a sonia Annulla risposta