Catechismo 2015/2016 (2° Anno): ecco cosa abbiamo fatto e cosa faremo!

Nel corso dello scorso anno, il primo dei due necessari affinché i bambini possano ricevere il sacramento dell’Eucarestia con un po’ di consapevolezza, ho cercato di educarli alla fede  mettendo Gesù al centro di ogni nostro incontro.

Poiché il  primo anno di Catechismo va concepito come una fase di “prima evangelizzazione” ho insegnato e commentato le preghiere più popolari.

Ho dato grande spazio alla spiegazione della Messa e, dove possibile, ho fatto coincidere i contenuti degli incontri con i momenti dell’anno liturgico.

Ho seguito ogni bambino personalmente, ho letto brani del vangelo e del vecchio testamento. Ho presentato i Sacramenti, in particolare il sacramento della penitenza al quale i bambini si sono accostati, per la prima volta, alla fine dell’anno catechistico.

I bambini hanno imparato  i dieci comandamenti che abbiamo commentato insieme.

Ho utilizzato il quaderno attivo “Io sono con voi” 1 e 2, ho mostrato alcune presentazioni in ppt sulla Liturgia della Messa in cui gli stessi bambini sono stati protagonisti, mi sono avvalsa di disegni per presentare l’anno liturgico, ma, soprattutto ho cercato di rispondere ai quesiti che mi venivano posti di volta in volta.

Il programma del secondo anno sarà suddiviso in 11 moduli, tanti quanti sono i capitoli del catechismo, ogni modulo sarà suddiviso in unità didattiche.

Auspico una partecipazione più attiva delle famiglie che cercherò di coinvolgere con incontri più frequenti.

Oltre a seguire il programma qui sotto descritto preparerò i bambini per le varie ricorrenze (festa di Ognissanti e commemorazione dei fedeli defunti. Festa dell’Immacolata, festa di Cristo Re, Avvento, Natale, Epifania, Quaresima, Pasqua, ecc.)

Insisterò sull’importanza di pregare insieme con i genitori e sulla imprescindibilità del partecipare alla messa domenicale.

Allego un file con il programma completo ed il contenuto dei diversi moduli: Programmazione II anno catechismo.docx

Rispondi