Trinità aperta

Omelia per la solennità della SS. Trinità, anno A

 

Vangelo

Gv 3,16-18

In quel tempo, disse Gesù a Nicodèmo:

«Dio ha tanto amato il mondo da dare il Figlio, unigenito, perché chiunque crede in lui non vada perduto, ma abbia la vita eterna.
Dio, infatti, non ha mandato il Figlio nel mondo per condannare il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo di lui.
Chi crede in lui non è condannato; ma chi non crede è già stato condannato, perché non ha creduto nel nome dell’unigenito Figlio di Dio».

 

Omelia:

Qui il link per scaricare l’omelia ed ascoltarla su un altro supporto:https://drive.google.com/file/d/0BwHCesSZhTM-cU1SZVd3dTBFMkk/edit?usp=sharing

E qui il link per ascoltarla direttamente tramite soundcloud: