Domenica 17 Aprile 2016: preghiera dei fedeli scritta dalle Allodole di San Benedetto

DOMENICA 17 APRILE 2016

Grati per questo dono, rivolgiamo la nostra preghiera a Dio Padre e diciamo insieme:
Ascoltaci o Signore.

24939071632_89ccd32f29

1)
Per la Tua Chiesa, diffusa su tutta la terra, affinché pur nella diversità delle lingue e delle culture trovi sempre l’ unità necessaria a diffondere la Tua parola.
Per questo noi Ti preghiamo.

2)
Per gli uomini e le donne che si stanno impegnando per difendere i valori della vita e della famiglia dagli attacchi di una società sempre più lontana dalla natura e dalle esigenze reali dell’uomo, noi Ti preghiamo.

3)
Per le persone che sono lontane da Te e per quelli che vivono confusi senza capire nulla di ciò che li circonda.
Fa’, o Signore, che nel frastuono del mondo riescano a sentire la Tua voce e a seguirti senza indugio.

4)
Tu sei il buon Pastore che cammina davanti a noi, che ci conosce per nome e che ci ama.
Affinché l’ascolto della Tua Parola accenda la fede, la speranza e la carità nei nostri cuori, noi Ti preghiamo.

photo credit: BeachSunsetOswin via photopin (license)

Domenica 10 Aprile 2016: preghiera dei fedeli scritta dalle Allodole di San Benedetto

Preghiamo insieme e diciamo: Signore, vieni in nostro aiuto.

25209212996_399eae5c75

1)
Signore, tu rinnovi ogni giorno l’invito a mangiare insieme a te.
Per la Chiesa, affinché si nutra con il pane della Tua parola e la trasmetta al mondo intero.
Per questo noi Ti preghiamo.

2)
Hai chiesto tre volte a Pietro se Ti amava e quella domanda significava: “Sei pronto a donarti a tutti?”
Affinché le genti apprendano il significato dell’amore e riescano a mettere in pratica questo insegnamento, noi Ti preghiamo.

3)
Per tutti i fratelli e le sorelle che portano la luce del Tuo volto ai bisognosi e ai sofferenti: dono loro forza e coraggio e proteggili da ogni male.
Per questo noi Ti preghiamo.

4)
Il cammino della fede è costellato di prove, soprattutto di fedeltà, da rinnovare ogni giorno. Per la nostra comunità, affinché, prendendo esempio da Pietro, accetti la propria debolezza e si affidi a Gesù risorto.
Per questo noi Ti preghiamo.

photo credit: Praia do Leblon via photopin (license)

Tutte le omelie del Triduo Pasquale:

Prendetemi, Mangiatemi

Solo la partecipazione all’Eucaristia ci rende pienamente ed autenticamente cristiani
Omelia per la S. Messa “in coena Domini”. Giovedì santo, 24 Marzo 2016

La Morte Della Morte

Morendo Gesù ha ucciso la morte.
Omelia per il Venerdì Santo, pronunciata nella Parrocchia di S. Benedetto il 25 Marzo 2016

È Vivo!

Omelia per la notte di Pasqua 2016

Che Cambia Nella Mia Vita Se Gesù È Risorto?

La liturgia della notte di Pasqua e quella del mattino sono molto diverse, più contemplativa e aperta al mistero e allo stupore la prima, più meditativa e orientata alla concretezza della vita la seconda.
Conseguentemente le due omelie sono profondamente diverse…
Omelia per la Messa del giorno di Pasqua, pronunciata nella parrocchia di S. Benedetto il 27 Marzo 2016